DAL 9 NOVEMBRE 2017 A ROMA IL NUOVO CORSO PER EDUCATORI CINOFILI
NON ESSERE COMPLICE, DENUNCIA!
19.200.000 OFFERTE DI VENDITA DI ANIMALI ON LINE
TRAFFICO ILLEGALE DI CUCCIOLI DALL’EST

gif-tessera-earth

cinque per mille

ANIMALI: NEWS

EARTH: NEWS

AMBIENTE: NEWS

Le associazioni dei consumatori tornano all'attacco sulla gestione dei canili comunali, da tempo affidati per lo più ad AVCPP.
"Perché il Comune continua a proteggere le inefficienze?"

Riprende la battaglia sui canili comunali. Una guerra tra associazioni che va avanti da anni e che oggi sembra riesplodere, con la giunta insediata da pochi mesi. Da un lato abbiamo sempre l'AVCPP (Associazione Volontari Canili di Porta Portese), onlus che dal 1997 gestisce gran parte delle strutture sparse sul territorio, dall'altro sempre Codici e Earth che dalla parte dei consumatori attaccano su più fronti.

Prima questione tocca la procedura "di affidamento diretto senza bando di gara" che ha spinto già più di un anno fa le due associazioni a inviare una diffida al sindaco Alemanno. Il 30 settembre scorso la convenzione con AVCPP è stata rinnovata con canone ribassato a 472.420 euro bimestrale, contro quello precedente di 633.333. E oggi tornano all'attacco sottoponendo il problema all'attenzione del sindaco e dell'assessore all'ambiente, Estella Marino.

muratella canile 1 original

"Perchè il Comune continua a proteggere le inefficienze? - scrivono a mezzo stampa - Sono tutti fuori norma e senza autorizzazione sanitaria i canili della Capitale. Gestiti da sempre da un’unica associazione di volontariato, che di volontariato ha solo il nome, visto che conta ben 106 dipendenti e che non si è mai dovuta preoccupare di superare un bando pubblico, visto che la gestione di ben 6 milioni di euro annui (cifra che il Comune contesta parlando piuttosto di 3,8, ndr) le è stata affidata direttamente con lo strumento della convenzione, in spregio alla normativa che vorrebbe, per quella cifra, essere indotta una gara europea".

VERSO IL BANDO... In realtà l'affondo arriva a qualche settimana da quella che sembrerebbe la svolta richiesta. La strada verso il tanto agognato bando pubblico parrebbe aperta. Il 27 novembre il Comune ha approvato, con determinazione dirigenziale, una procedura comparativa per l'individuazione di organismi da convenzionare con Roma Capitale, per tentare di ribassare ulteriormente i costi di gestione e equiparare le risorse tra le diverse associazioni, che fino a oggi hanno ricevuto in proporzione ai servizi offerti.

...."AD ACCESSO LIMITATO" - Una "manifestazione d'interesse" alla quale, stando a quanto comunicato dal Dipartimento Tutela Ambiente, hanno partecipato un centinaio di realtà in vista della gara che dovrebbe partire a breve. Ma Codici e Earth contestano la procedura e i paletti che limiterebbero comunque l'accesso al bando: "Il comune restringe le possibilità alle sole associazioni di volontariato animaliste del Lazio che abbiano svolto negli anni precedenti eguale attività".

CANILE EX POVERELLO - Cambiare tutto per non cambiare niente? Questa l'idea delle due associazioni, che puntano il dito soprattutto contro la struttura di Vitinia. "Incredibilmente la convenzione comprende anche la gestione del canile ex Poverello di Vitinia , il quale è stato occupato illegalmente dall’associazione stessa più di un anno fa" - spiega Valentina Coppola, presidente di EARTH - "cioè il Comune paga l’associazione che lo ha defraudato di un bene pubblico".

In sintesi: il Comune annunciò la chiusura del canile nel novembre del 2012 decidendo per il trasferimento dei 139 cani presenti in strutture private.

LA NOSTRA INFORMAZIONE

I NOSTRI CINGUETTII

I NOSTRI VISITATORI

OggiOggi300
IeriIeri1190
Questa SettimanaQuesta Settimana4969
Questo MeseQuesto Mese19311
TotaliTotali1055170
Copyright © Earth Associazione 2012 - Restyling by MakiShima
Saturday the 16th.